Ketti's Kingdom

Ketti's Kingdom

lunedì 23 dicembre 2013

TARTUFO AL CIOCCOLATO CON NOCCIOLE CARAMELLATE

La ricetta di oggi,che potrete utilizzare come semi freddo a fine pasto è un golosissimo tartufo al cioccolato accompagnato da croccanti nocciole caramellate.
Gettonatissimo a casa mia e delizioso da servire sotto le feste!!
Un insieme di ingredienti golosi che delizieranno i vostri sensi...
Una fetta a ciascuno di voi per Augurarvi un Sereno Natale!
Ed ora andiamo alla ricetta


 INGREDIENTI
(uno stampo della capacità di 1 litro)
-400 grammi di cioccolato fondente
-300ml di panna fresca
-1 bustina di vanilla
-3 cucchiai di rhum
-80 grammi di burro ammorbidito
-4 tuorli
-150 grammi di nocciole tostate
-130 grammi di zucchero semolato
-2 cucchiai di zucchero per la panna
 
 PROCEDIMENTO
-In un padellino mettere 130 grammi di zucchero con 3 cucchiai di acqua e fate sciogliere lo zucchero.
-Aggiungete le nocciole,mescolate finche diventa bianco "tipo sabbia" e continuate a cuocere lo zucchero finchè si caramella,spegnete e versate il tutto su carta forno.
-Fatele raffreddare e mettetele tra due fogli di carta forno e tritatele grossolanamente.
-Lasciatene metà per il decoro finale.
-Tritate il cioccolate e fatelo sciogliere a bagnomaria,aggiungete il rhum
-Montate il burro a crema e aggiungete i tuorli,quando il cioccolato si sarà intiepidito ,versatelo al composto di uova e burro.
-Montate la panna con 2 cucchiai di zucchero e la vanilla.
-Aggiungetela al composto di cioccolato con movimenti dal basso verso l'alto.
-Riempite lo stampo alternando il composto al cioccolato con uno strato di nocciole.
-Mettendo da parte qualche cucchiaio di nocciole per la decorazione finale.
-Passate il vostro tartufo in freezer per almeno 8 ore
-Toglietelo da frezzer mezz'ora prima di servirlo e passatelo velocemente in acqua calda per sformarlo facilmente
-Decorate con le restanti nocciole caramellate ...ed il vostro tartufo al cioccolato sarà pronto per essere gustato!!!


Alla prossima ricetta
                                      Buone Feste
                                                             Con affetto Ketti <3
 
 
 
 

sabato 14 dicembre 2013

SWEDISH CINNAMON ROLLS... Girelle Svedesi alla Cannella

Eccomi al mio primo Re-cake!Deliziosi e profumatissimi rolls,o meglio ancora girelle che ci sono più familiari!!!
Vi racconto un pò come è andata...
Ingredienti fondamentali per la riuscita di questi deliziosi dolcetti sono il Cardamomo,del quale avevo solo sentito parlare ma che non avevo mai visto, e la famosissima Cannella.
Per reperire il Cardamomo mi sono recata in uno di quei negozietti di Asian food che ci sono al mercato e tra mille altre profumatissime spezie ,ho trovato Lui....il Cardamomo ...questo sconosciuto!!
E questa mi ricerca mi ha fatto riflettere su come la nostra società sia cambiata ed entrare in questi negozietti mi ha fatto sentire più vicina a culture che fino ad una decina di anni fa erano lontanissime!
Così dopo avere girovagato per il variopinto mercato di Catania,cosa che adoro...sono tornata a casa felice , contenta e curiosa come una scimmietta con la mia bella bustina di  bacche di Cardamomo...apro la busta e con precisione chirurgica incido la mia bacca e prendo i semini...wowww che profumo soave e per me insolito.
Così mi metto all'opera,sono rimasta abbastanza fedele alla ricetta originale,ho utilizzato la manitoba tagliata con la farina 00,in più nell'impasto ho aggiunto scorzetta d'arancia grattugiata che da un profumo soave e naturalmente il mitico Cardamomo.
Ho preparato due rolls,uno tradizionale con burro ,zucchero e cannella e l'altro con sottili pezzetti di mela rossa dell'Etna. 
Ed è questo che voglio presentare,la mela con la cannella legava benissimo e il giorno dopo i rolls erano ancora soffici  e profumati.
Appena sfornati...DIVINI!!!    
Con quest ricetta partecipo a Re-cake3
                            

INGREDIENTI
(x 20 rolls)
-250 ml di latte
-25 grammi di lievito fresco
-75 grammi di burro morbido
-70 grammi di zucchero
-un pizzico di sale
-un cucchiaino di cardamomo
-la scorza grattuggiata di un'arancia
-300 grammi di manitoba
-100 grammi di farina 00
X LA FARCITURA
-50 grammi di burro morbido
-50 grammi di zucchero
-una mela rossa
-1 cucchiaino di cannella
-1 uovo per spennellare
-zucchero a granella
PROCEDIMENTO
-Sbriciolare il lievito nel latte tiepido e aggiungere lo zucchero.
-In una ciotola versare la farina,il cardamomo,la scorza d'arancia,il sale,il burro morbido e amalgamarli,versare gradualmente il latte e lavorare l'impasto per dieci minuti,fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo.
Coprire con pellicola e mettere a lievitare per 3/4 d'ora. 


Trascorso questo tempo,ricavate da'impasto due panetti,con il mattarello tirate due sfoglie rettangolari dello spessore di circa 1/2 centimetro
Spalmate il burro,io mi sono aiutata con le mani...
Cospargete di zucchero e cannella ,lasciando libero un centimetro per lato
E pezzetti sottili di mela

Arrotolate e tagliate delle fette di circa due centimenti di larghezza



Posizionateli nei pirottini,io ho adottato diverse soluzioni e lasciateli lievitare,coperti con un canovaccio, in forno spento, con la luce accesa per almeno 1/2 ora


Trascorso questo tempo spennellateli con l'uovo sbattuto e cospargeteli di granella di zucchero.
Passateli in forno caldo a 200° per 15 minuti circa , a questo punto un profumino delizioso invaderà la vostra cucina e i vostri Swedish cinnamon rolls saranno pronti...
                  Alla prossima ricetta
                           kiss kiss 
                                                Ketti <3

mercoledì 11 dicembre 2013

THE VERSATILE BLOGGER AWARD



Cari lettori,

Sono felice di annunciare che il mio blog  ha ricevuto il suo primo premio The Versatile Blogger Award.  Un grandissimO  "GRAZIE" va alla dolcissima Ida Ladiana del blog Quinto Senso Gusto  per aver pensato a me. Mi fa immenso piacere che la mia passione venga apprezzata da altri blogger :)







Lo scopo di questi premi è quello di far conoscere i blog e le regole per donarli sono le seguenti:

- Mostrare il logo dell'Award nel proprio blog;
- Ringraziare il/la blogger che ti ha nominato e includere il link del suo blog;
- Nominare altri quindici blog;
- Mettere il link dei nominati nel post e informarli del premio con un commento;
- Scrivere sette fatti a caso su di te.

I blog a cui voglio dedicare questo premio sono i seguenti:

commento;
- Scrivere sette fatti a caso su di te.

I blog a cui voglio dedicare questo premio sono i seguenti:


Le sette cose che mi riguardono:


  1. Odio l'ipocrisia
  2. Credo nell'amicizia anche nel mondo virtuale.  
  3. La mia musica preferita è la Disco Music
  4. Sono generosa e altruista
  5. Il mio sogno nel cassetto scrivere un libro tutto mio di ricette. 
  6. Coltivo la passione per la cucina fin da ragazza,in particolar modo per dolci
  7. Il mio film preferito è Chocolat
Spero che ai blog che ho nominato faccia piacere ricevere il premio... vi aspetto per le prossime ricette!!!
Se vi fa piacere aggiungetevi ai miei lettori,non è obbligatorio,ma mi farebbe molto piacere <3
Con affetto Ketti...

lunedì 9 dicembre 2013

ORECCHIETTE CON LE CIME DI RAPA E MOLLICA CROCCANTE

Oggi un primo dal sapore mediterraneo...che io adoro!
Le cime di rapa dal sapore leggermente amarognolo accompagnate da alici ,aglio e peperoncino,rivisitate con l'aggiunta della mollica croccante,per unire ad un piatto della tradizione pugliese un pizzico di sicilianità!
Le orecchiette artigianali di Altamura hanno accompagnato questi meravigliosi ingredienti ,dando vita ad un piatto ricco di sapore e di meravigliosi profumi... 



INGREDIENTI
(x 4 persone)
-320 grammi di orecchiette
-2 mazzi di cime di rapa
-7 filetti di acciughe sott'olio
-3 spicchi d'aglio
-3 peperoncini freschi
-80 grammi di pangrattato macinato grosso o pane raffermo grattuggiato

PROCEDIMENTO
Pulire le cime di rapa e lavarle

 
In un padellino versare abbondante olio extra vergine d'oliva e aggiungere,gli spicchi di aglio ,il peperoncino a pezzetti e i filetti d'acciuga spezzettati,cuocere qualche minuto fino a quando le acciughe si saranno sciolte.


A parte mettere a bollire l'acqua e buttare giù la cime di rapa.Quando comincia di nuovo a bollire ,aggiungere le orecchiette.
Nel frattempo in un padellino antiaderente fare abbrustolire il pangrattato e quando sarà dorato versare un filino d'olio.



Portare a cottura la pasta con le cime di rapa,scolare ,aggiungere il composto di olio e acciuga,fate insaporire il tutto per qualche minuto.
Impiattare e cospargere le orecchiette col pangrattato.
Alla prossima ricetta
                                        kiss Kiss 
                                                        Ketti <3

giovedì 5 dicembre 2013

TORTA SACHER RICETTA ORIGINALE VIENNESE

Il mio  dolce di oggi è la famosissima Torta Sacher,  la ricetta che vi propongo mi arriva direttamene da Vienna....il tramite è stata mia figlia che ha assaggiato questa torta a casa della sua "tutorata" viennese Miriam!
Lei una dolcissima ragazza viennese,venuta in Italia con il progetto Erasmus per imparare l'italiano, è stata ben felice di donarmi la ricetta.
Ritengo possa essere tranquillamente il dolce delle feste...
Sono stata felicissima di prepararla per il raduno organizzato a casa di Erminia Alioto di noi"foodblogger catanesi"...(Scarlettledeliziedicasamia,Vittoria Dionisi,Pinella Scafile e Luna Nera Azzurra),abbiamo passato insieme una giornata indimenticabile!!!
Ci tenevo tanto ad avere il loro parere e a detta loro.... era un'autentica squisitezza!!!
Pubblicamente ringrazio Luna Nera Azzura per le bellissime foto,senza le quali non avrei saputo come fare,visto che le mie sono venute malissimo! Grazie <3




Ed ecco la ricetta...

INGREDIENTI
x la base
-130 grammi di burro morbido a temperatura ambiente
-6 tuorli (uova L)
-6 albumi (uova L)
-130 grammi cioccolato fondente
-130 grammi farina
-110 grammi zucchero a velo
-110 grammi zucchero semolato

x farcire
-350 grammi(circa) di marmellata di albicocche

x la glassa
-100 di burro 
-100 grammi di cioccolato fondente
  
PROCEDIMENTO
-In una ciotola montare con le fruste elettriche il burro con lo zucchero a velo e aggiungere ad uno ad uno i tuorli.
-Sciogliere i 130 grammi di cioccolato fondente a bagnomaria e aggiungerlo a filo al composto di burro,zucchero a velo e tuorli.
- aggiungere la farina setacciata
-montare a neve fermissima gli albumi con lo zucchero semolato  e incorporateli delicatamente al composto con una spatola.per non smontarli.
-Imburrare e infarinare una teglia di diametro 22cm e passare in forno caldo a 180° per 40 minuti circa(verificate la cottura con la prova stecchino)...



-Quando la torta si sarà completamente raffreddata,togliete  a filo,con un coltello a filo la leggera crosticina che si sarà formata sopra la torta.
-Tagliatela al centro e farcitela con uno strato non troppo spesso di marmellata,adagiate l'altra metà della torta e ricoprite con un velo di marmellata


Sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria con il burro ,fatelo raffreddare una decina di minuti e versatelo sulla torta

A questo punto ,mettete la torta in frigo per una mezzo'ra ,così il cioccolato si sarà indurito e con la sac à poche realizzate la scritta 
Alla prossima ricetta
Kiss kiss 
               Ketti <3

                                                                                                                






mercoledì 27 novembre 2013

LINGUINE AL RAGÙ D'ORTO

Le linguine al ragù d'orto sono un piatto che mi suscita pensieri positivi, ricordi di luoghi ricchi di poesia,in cui si può toccare con mano la bellezza e la forza della Natura,vi parlo appunto della Val D'Aosta.,è li che ho assaggiato questo piatto...
Mi trovavo a Valpelline e in albergo ci hanno consigliato questo ristorante del quale sinceramente non ricordo il nome,perchè il mio ricordo è focalizzato sul luogo fiabesco....camminando con la macchina ci ritroviamo a Glacier a 1540 metri di altitudine...e scorgiamo una casetta in legno a due piani ,con i suoi bei balconi fioriti,dei mucchietti di fieno ben ordinati,la galline che scorazzavano davanti all'immensa distesa di prato,il torrente e un ponticello di legno ,che abbiamo attraversato  per arrivare alla casetta in legno ,che poi era il ristorante!
Un luogo incantato che è rimasto impresso nella mia mente... ed è li ho ordinato questo ragù d'orto,che nella sua semplicità è divino!
Croccanti verdure cotte a fuoco lento nel burro, alla fine mantecate con Parmigiano...
Ho deciso di usare le linguine come pasta ,perchè si amalgamano perfettamente con le verdurine,ma potrete anche utilizzare gli gnocchi



INGREDIENTI
(x 4 persone)
-320 grammi linguine
-3 carote
-3 patate
-3 zucchine verdi
-3 tocchetti di sedano
-1 scalogno
-100 grammi di burro
-80 grammi di Parmigiano Reggiano 
- sale q.b.

PROCEDIMENTO
Tagliare lo scalogno a fettine e farlo rosolare dolcemete in una padella antiaderente per qualche minuto con un filo d'olio evo.
Lavate le verdure sbucciatele,tranne le zucchine che andranno con la buccia.
Ricavatene dei quadratini,io ho utilizzato il robot con la lama per fare le verdure a bastoncini  ed otterrete l'effetto.
Versatele nel tegame in cui avete stufato lo scalogno,aggiungete metà del burro,regolate di sale e ultimate la cottura a fuoco lento(non servirà aggiugere liquidi) per una trentina di minuti circa.

Cuocete le linguine, ultimate la cottura insieme alle verdure,con il restante burro e il parmigiano. Se si dovessero asciugare troppo aggiungere qualche cucchiaio di acqua di cottura.
Ed ecco pronte le vostre linguine al ragù d'orto!
Alla prossima ricetta
                                     Kiss Kiss
                                                       Ketti <3


                                 





lunedì 25 novembre 2013

BISCOTTI ALL'IMPRONTA DIGITALE (Thumbprint Cookies)

Eccomi oggi arrivo appena in tempo per l'ora del tea..Tea Time,fa più English!
 Avete giusto il tempo di preparare gli ingredienti ,reperibilissimi in casa e mettere le mani in pasta per preparare questi deliziosi biscottini ....burrosissimi  che si sciolgono in bocca e per non farsi mancare niente hanno un cuore di marmellata di mirtilli e altri di immancabile Nutella.
Vi chiederete ,giustamente perchè all'impronta digitale...eccovi la risposta!
Intanto premetto,che la ricetta è tratta dal libro American Bakery di Laurel Evans e siccome ho acquistato il libro mi pare doveroso provare le ricette!!! 
Io ho aggiunto in più vaniglia e scorzetta di limone.
Arrivo al discorso...per ottenere l'effetto dovrete prima formare delle palline,poi con il vostro indice ,affondarete il grazioso ditino nella frolla ,fino a formare una cavità,che riempirete di marmellata o Nutella.
Così rilascerete dolcemente in una trentina di biscotti la vostra impronta digitale
....ecco spiegato il tutto!!!
P.S. NON CONSIGLIATI A CHI HA PROBLEMI CON LA GIUSTIZIA!!!!


 
 INGREDIENTI
-300grammi di burro a temperatura ambiente
-200grammi di zucchero semolato
-1 uovo
-450grammi di farina O (manitoba)
-1 bustina di vaniglia
-scorzetta di un limone grattuggiata
-pizzico di sale
-100gr circa di marmellata (io mirtilli)
-100gr circa di Nutella

PREPARAZIONE
-In una terrina lavorate con le fruste, il burro ammorbidito con lo zucchero,per almeno 5 minuti,fino ad ottenere un composto soffice e spumoso.
-Unite l'uovo continuate a sbattere fino ad incorporarlo.
-Aggiungete la farina,la vanilla e la scorzetta di limone .
-Continuate con le mani a lavorare l'impasto velocemente.
-Se il composto dovesse essere troppo morbido passatelo in frigo per mezz'ora.
_Formate della palline di diametro 3/4 cm. e adagiatele su una placca,rivestia di carta forno.
-Con il vostro grazioso ditino...bagnato d'acqua,premete il centro della pallina, -per creare una fossetta...

-che riempirete di marmellata o Nutella...
-Passate in forno caldo a 180° per 15 minuti...io nel livello più alto del forno.
Ogni forno ha le sue!!!
-Lasciate intiepidire qualche minuto,prima di trasferire i biscotti su una gratella a raffreddare...
                           Alla prossima ricetta
                                                              kiss kiss
                                                                             Ketti <3


domenica 24 novembre 2013

TAGLIATELLE CARCIOFI PANCETTA E MASCARPONE

La ricetta di oggi ha come protagonista il Carciofo ,ortaggio prelibato che ci accompagnerà fino alla primavera e che si presta ad essere preparato in mille modi!
I cuori di carciofi in particolare si possono anche congelare dopo una sbollentata di 3 minuti e ritrovarseli in tutte le stagioni...
Oggi vi propongo una ricetta che a casa mia ha riscosso particolarmente successo...tagliatelle all'uovo con cuori di carciofi,insieme a della saporitissima pancetta, legati dall'inconfodibile cremosità del mascarpone..
Il risultato? ....da leccarsi i baffi!Quest'espressione di apprezzamento che ci proviene dal mondo animale,in particolare dai gatti,mi fa tanto ridere e anche se non siamo gatti..non abbiamo gatti e nessuno ha i baffi...abbiamo ripulito il piattino in un batter d'occhio...


 INGREDIENTI
-250grammi di tagliatelle all'uovo
-4 carciofi
-200grammi di pancetta a cubetti ,metà dolce e metà affumicata
-2 scalogni piccoli
-250grammi di mascarpone
-olio evo

-50grammi di Grana Padano
-un mestolo di brodo classico
-sale e pepe q.b.

PROCEDIMENTO 
-Iniziare mondando i carciofi fino ad ottenere i cuori,che taglierete a fettine sottili.
-Affettare gli scalogni e rosolateli dolcemente nell'olio,aggiungete i cuori di carciofi,fateli insaporire per qualche minuto,quindi versate il mestolino di brodo e fateli andare per 15 minuti.
-Quando il brodo si sarà asciugato,aggiungete i cubetti di pancetta, cuocete per altri 5 minuti e agguistate di sale e pepe.


-A questo punto potrete aggiungere il mascarpone,amalgamate, scaldatelo bene,ma non fatelo bollire.
-Allungatelo,se necessario con qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta.
-Cuocete le tagliatelle, mantecatele col composto ottenuto e il Grana Padano...
          Alla prossima ricetta
                                             kiss kiss 
                                                            Ketti <3


mercoledì 20 novembre 2013

CAPRESE AL CIOCCOLATO BIANCO E LIMONE DI SAL DE RISO..."RITOCCATA"

Il dolce che vi propongo oggi è un'autentica squisitezza,per citare una famosa pubblicità:"Irresistibile scioglievolezza"...
Una rivisitazione della della Caprese al cioccolato, fatta dal famoso Chef Sal De Riso,dell'omonima pasticceria che dal 1908 si trova sulla Costiera Amalfitana...
Gli ingredienti di base sono mandorle,cioccolato bianco e limone che si sposano perfettamene,conferendo alla torta un morbidezza e un profumo unico...
Ovviamente lui ha utilizzato i limoni di Sorrento...io i limoni di casa mia,che per orgoglio personale non hanno nulla da invidiare, ai certamente più famosi limoni di Sorrento...
Il mio "ritocco" consiste nell'aver sostituito l'olio d'oliva con quello di girasole,che risulta più delicato e nel metodo di cottura ,infatti io ho utilizzato una teglia da 26cm(lui22),ciò premette al dolce di cuocersi uniformemente e non alzarsi al centro...
 Consiglio di preparare questa torta il giorno prima,per farla riposare e permettere a tutti gli ingredienti di assestarsi tra loro...il risulato è eccellente!
Accompagnate la torta con un bicchierino di buon Limoncello e il gioco è fatto...
Non riuscirete più a smettere di mangiarla... :)



INGREDIENTI
-150grammi di mandorle pelate
-50grammi di fecola di patate
-120grammi di zucchero a velo
-100ml di olio di girasole
-180grammi di cioccolato bianco
-60grammi di zucchero semolato
-5 uova
-8grammi di lievito
-20ml di succo di limone
-un pizzico di sale
-la buccia finemente grattuggiata di mezzo limone

X DECORARE
-mandorle intere,zucchero al velo e fettine di limone

PROCEDIMENTO 
-Montare le uova intere con lo zucchero semolato e il sale,con uno sbattitore per 15 minuti,dovranno triplicare di volume
-Frullate le mandorle con lo zucchero a velo e nello stesso mixer triturate il cioccolato(io lo grattuggio con la grattuggia a manovella con la trama grossa dell'Ikea..)
-In una ciotola unire la farina di mandorle con lo zucchero,il cioccolato bianco,la fecola setacciata insieme al lievito,la buccia del limone grattuggiata e con una spatola unire  le polveri alle uova montate.
-Per ultimo aggiungere l'olio e il succo di limone,amalgamando perfettamente il composto.
-Imburrare una teglia diametro 26,cospargere di fecola e versare il composto.
-Infornare in forno preriscaldato a 200° per 5 minuti e proseguire per la cottura a 160°per circa 40 minuti...
-Verificare sempre la cottura ,perchè ogni forno ha i suoi vizietti!
-Prima di servire spolverizzare con zucchero a velo e decorare a piacere con mandorle e fettine di limone


Buon dolce e alla prossime ricetta!!!!
                             Kiss Kiss
                                                Ketti <3

Con questa torta partecipo al contest "La torta della domenica" del Blog Le Cosine Buone 
 http://lecosinebuone.wordpress.com/2013/10/10/altro-giro-altro-contest-la-torta-della-domenica/
 

lunedì 18 novembre 2013

INVOLTINI DI PESCE SCIABOLA RIPIENI DI GAMBERETTI


Ogni volta che si parla di pesce...sempre la stessa storia!Le mie figlie esclamano:"pesce,perchè?ma come lo fai?",è dire che abitiamo a Catania,no a Dublino e con la varietà di pesce che c'è, è un sacrilegio non mangiarlo!A casa mia si preferisce mangiare il pesce alla brace, ma se piove non si può fare,così ho escogitato un modo diverso e più invitante per preparalo.
Ho acquistato il pesce Sciabola,che in questo periodo si trova facilmente,un pesce dalla carne bianca, dal gusto delicata, dal prezzo contenuto...che di questi tempi non guasta,dal colore  argento e dalla caratteristica forma.
Non per ultimo,il pesce Sciabola è pesce azzurro,dunque ricco di Omega3
A Catania si chiama "spatola",perciò se venite nella mia città non chiedete in pescheria il pesce sciabola,perchè vi diranno:"cchi voi??"....
Dunque ho chiesto al pescivendolo di ricavare due lunghi filetti dall'intero pesce e acquistato dei freschissimi gamberetti....Potrete utilizzare anche altri tipi di pesce che si prestano ad essere sfilettati . Ho dato sfogo alla mia fantasia,creando un piatto saporito e invitante.
Ecco il risultato...
INGREDIENTI
x 4 persone(12 involtini circa)
600/800gr di filetti di pesce
24 gamberetti
6 pomodorini Pachino
150gr di formaggio tipo provolone o Auricchio Dolce
olio EVO
sale e pepe q.b.
pangrattato
50gr di grana padano(facoltativo)
prezzemolo

PROCEDIMENTO
-Tagliare aiutandovi con delle forbici da cucina i filetti di pesce in modo da ricavarne dei rettangoli,che ungerete abbondantemente nell'olio evo
-Passateli nel pangrattato unito al grana ,poi aggiungete 2 gamberetti,un cubetto di formaggio,un pezzetto di pomodorino,sale ,pepe,un filo d'olio e arrotolateli su se stessi,chiudendoli con uno stecco.
 
Poneteli su una teglia ,foderata con carta forno

 e passateli i forno caldo a 180,nel secondo livello del forno,fino a quando ambo i lati si saranno dorati.
Circa 15 min. altrimente il pesce si secca
Aggiungete un filo d'olio evo e prezzemolo tritato.

Questa è la mia ricetta a base di pesce di oggi...
                                            kiss kiss
                                                              Ketti




sabato 16 novembre 2013

CROSTATA NOCI E CAFFÈ

Oggi mi va di affondare la forchettina in questa deliziosa crostata,in cui si fondono,in un connubio perfetto noci e caffè....
Le noci, preziosi frutti dell'Autunno,sprigionano i propri olii in questa soffice crema che scalda il cuore e delizia il palato.
Il caffè prezioso elemento che inebria i sensi....
E la frolla che fa da culla...
Mi vedo già affacciata alla finestra a guardare la pioggia che cade lieve e sento il bisogno di qualcosa di dolce ,che scalda e conforta il cuore...
Ecco la mia comfort-cake di oggi...


INGREDIENTI

270gr di farina00
120gr di burro freddo a tocchetti
3 uova
120gr di zucchero semolato
100gr di zucchero a velo
100gr di gherigli di noci
200ml di caffè
1 bustina di vanilla
1 pizzico di sale 

X DECORARE 
cacao amaro in polvere
gherigli di noci
chicchi di caffè

PROCEDIMENTO 
-Preparare la frolla impastando 250gr di farina con i tocchetti di burro,un uovo,lo zucchero a velo,la vanilla e un pizzico di sale.
-Lavorate la frolla fino ad ottenere una palla,avvolgetela nella pellicola e mettetela in frigo per un'ora.
-Nel frattempo tritate nel mixer i gherigli con i 20gr di farina rimasti.
-Sbattete con una frusta 2 uova e gradualmente aggiungete il caffe zuccherato appena tiepido,unite al composto le noci tritate e amalgamate delicatamente.
-Stendete la pasta in uno stampo a cerniera di diametro 24cm e bucherellatene il fondo con i rebbi di una forchetta.
-Versatevi dentro la farcia di noci e caffè
-Passare in forno caldo a 190° per 30/40 minuti.
-Sfornare la crostata quando la frolla sarà ben dorata.
-Fatela raffreddare e decoratela col cacao amaro,i gherigli di noci e i chicchi di caffè.

       Questa è la mia ricetta di oggi ...non vi resta che affondare la forchettina
                              Kiss kiss
                                                 KETTI 
Con questa ricetta partecipo al Contest "Fantasia di Caffè" del blog
Quinto Senso Gusto
http://quintosensogusto.blogspot.it/2013/10/primo-contest-fantasia-di-caffe.html





giovedì 14 novembre 2013

TORTA AL PISTACCHIO

La ricetta di oggi è la supermegagolosa Torta al Pistacchio,super farcita con Nutella di Pistacchio,ricoperta di Nutella e granella di pistacchio.
Nella zona del catanese e a Bronte in particolar modo.... Patria del Pistacchioi,i dolci con questo frutto sono diffusissimi!
E sua Maestà il Pistacchio è chiamato anche l'Oro Verde,per il prezzo particolarmente caro!
È un'autentica golosità,uno dei miei pezzi forti ed ogni volta che la preparo,credetemi...non ne rimane neanche una briciola!!!

 Ecco a voi la ricetta...

INGREDIENTI
X LA BASE

150gr di farina00
300gr di zucchero
300gr farina di pistacchio
4uova intere
la buccia di un'arancia e di un limone grattuggiati
2 cucchiaini di lievito per dolci
150gr di burro fuso
2 bustine di vaniglia

PER FARCIRE E DECORARE

1 vasetto di Nutella di pistacchio,in mancanza potrete utilizzare la Nutella
1 vasetto da 400gr di Nutella per rivestire la torta
50gr farina di pistacchio

X LA BAGNA

200gr di zucchero
200ml di acqua
liquore al Pistacchio o Maraschino secondo il vostro gusto

PROCEDIMENTO
Lavorare con lo sbattitore elettrico  le uova con lo zucchero,fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.
Con un cucchiaio di legno o una spatola, aggiungere la farina setacciata,il burro,la buccia grattuggiata,la vaniglia,il lievito,un cucchiaio di liquore e per ultimo il pistacchio.
Imburrate e infarinate una teglia del diametro di 26cm.Versate il composto e livellate.
Passate in forno caldo a 180° per circa 40min ,facendo la prova stecchino,per verificarne la cottura.
Quando la torta di sarà completamente raffreddata,(potete anche prepararla il giorno prima),tagliatela al centro,bagnatela con lo sciroppo di zucchero,che preparerete mettendo a bollire l'acqua con lo zucchero per 10 minuti e a freddo aggiungerete ill liquore. Quindi farcitela con la Nutella di Pistacchio o se non doveste trovarla con quella tradizionale.
Con un coltello a lama lunga,spatolate tutta la superfice della torta con la Nutella,bagnando un pò il coltello per far aderire bene la nutella alla torta .
Rivestite con il pistacchio facendolo aderire bene
Ed ecco pronta la vostra Torta al Pistacchio!
              Alla prossima ricetta
                                                Kiss Kiss
                                                               KETTI
Con questa torta partecipo al contest "La torta della Domenica" del blog Le Cosine Buone
http://lecosinebuone.wordpress.com/2013/10/10/altro-giro-altro-contest-la-torta-della-domenica/ 





lunedì 11 novembre 2013

POLLO ALLA CACCIATORA

Il pollo è un alimento che amo cucinare,estremamente versatile si presta a mille preparazioni...ma il Pollo alla Cacciatora è così saporito e morbido che col suo profumino invade tutta la casa!
Ricco di aromi e col vino rosso che da una marcia in più!  
La fetta di pane "di casa",(a Catania chiamiamo così il pane rustico ,ottenuto dalla sola farina di semola)....non è messa casualmente accanto al pollo,maaaaaa.... si presta perfettamente...diciamolo: a fare la "Scarpetta" nel succulento sughetto che accompaga il pollo!!
Allora...non fate i polli...provate la ricettina!



INGREDIENTI
-1 pollo intero(tagliato a quarti) di circa 1chilo e 1/2
-2 carote
-1 cipolla
-1gambo di sedano
-1 bicchiere di vino rosso
-1 confezione di pomodori pelati a pezzettoni da 400gr
-un mazzetto di aromi:rosmarino,salvia,timo e prezzemolo
-sale e pepe q.b.
-olio evo

PREPARAZIONE

-Mettete le carote,la cipolla e il sedano nel robot e  trituratele finemente.
-In un tegame largo aggiungete l'olio evo e versate le verdure,fatele soffriggere per qualche minuto a fuoco medio,quindi aggiungete i pezzi di pollo fateli dorare,salate,pepate e successivamente il mazzetto di aromi



- Una volta dorato,versate il bicchiere di vino rosso e fatelo sfumare!
e vai col profumino...
-Aggiungete la passata di pomodoro e qualche mestolino di brodo vegetale.

-Cuocete a fuoco medio per circa 3/4 d'ora,fino a quando si sarà formato un sughetto denso e corposo e verificate la cottura...
-Aggiungete un trito di prezzemolo
-E questo punto il vostro Pollo alla Cacciatora sarà pronto e non vi resta che gustarlo!
Alla prossima ricetta...
                                     Kiss Kiss 
                                                     KETTI

Con questa ricetta partecipo al contest del blog 
http://lastufaeconomica.wordpress.com/ 

 

giovedì 7 novembre 2013

PANCAKES CON PANNA E MARMELLATA DI MIRTILLI di Laurel Evans

Sarebbe il caso di dire cose dell'altro mondo... ed è così davvero,perchè i Pancakes ci giungono direttamente dagli Stati Uniti e sono un must della colazione degli americani,per interderci pancakes stanno agli americani come i cornetti agli italiani...
Ma dell'altro mondo,sopratutto perchè sono paradisiaci!!!  
La ricetta è di Laurel Evans,una foodblogger,scrittrice di origine texana,che si è trasferita nel nostro Paese e che esporta la vera cultura culinaria americana.
Il particolare simpatico è che oggi questi pancakes non sono stati la nostra colazione,bensì il nostro pranzo,infatti oggi avevamo deciso "CATEGOTICAMENTE" di mangiare solo questo a pranzo...e poi con l'aggiunta di panna e marmellata,abbiamo raggiunto l'estasiiiiii 
Ma voi potrete aggiungere gli ingredienti che più vi piacciono e poi la morte sua...l'introvabile sciroppo d'acero!!
A questo punto non mi resta che darvi la ricetta...


INGREDIENTI
X 8 pancakes
(ricetta di Laurel Evans)

150gr di latte
100gr di yogurt (io bianco dolce)
1cucchiaino di succo di limone
150gr di farina
2 cucchiaini e 1/2 di zucchero
1/2 cucchiaino scarso di sale
1/2 cucchiaino di lievito per dolci
1/4 di cucchiano di bicarbonato di sodio
1 uovo grande
40gr di burro fuso
burro x ungere la padella

FARCITURA 

250ml di panna fresca
2 cucchiai di zucchero a velo
1/2 bustina di vanilla
200gr di marmellata di mirtillI

PROCEDIMENTO
-Mescolate il latte,lo yogurt e il succo di limone e mettere da parte per 5 minuti.
-Mescolate in una ciotola la farina,lo zucchero,il sale,il lievito e il bicarbonato
.
-Nella ciotola del latte,yogurt e succo di limone aggiungete un uovo e il burro fuso e freddo,amalgamate.
-Versate gli ingredienti liquidi sopra quelli secchi e amalgamate con una frusta senza lavorarli troppo.

-Scaldate bene un padellino antiaderente di diametro 15 cm(o quello che avete a casa). Ungetelo leggermente con una piccola quantità di burro e versate un mestolino o un cucchiaio grande ovale del composto ottenuto. 
Girate la frittella ,quando sopra di saranno formate le bolle...



 -Cuocete entrambi i lati,dovranno essere dorati...
-Esaurite la pastella,mettete i pancakes uno sopra l'alto,così si manterranno    caldi.
-Montale la panna cono lo zucchero a velo e la vanilla, mettetene un cucchiaio  abbondante sul pancake insieme ad un cucchiaino di marmellata,mischiandoli un pò.
-Continuate così fino ad esaurimento degli ingredienti.
- E andate subitooo a mangiarli!!
        Alla prossima ricetta
                                          kiss kiss
                                                          KETTI