Ketti's Kingdom

Ketti's Kingdom

lunedì 27 febbraio 2017

CASTAGNOLE CON NUTELLA

Ed eccomi arrivata al rush finale del Carnevale 2017, nella sezione fritti ecco le immancabili castagnole che io ho impreziosito con un tocco di Nutella fusa, proprio per non farci mancare nulla!!!
Perchè a Carnevale l'importante è esagerare ;)
Che dirvi di queste golosissime castagnole? Deliziosi bocconcini di soffice pasta fritta che profumano di Sicilia, ai quali  la scorza d'arancia e di limone regalano un sapore fantastico
Le ho portate in tavola insieme alla Nutella fusa e tutti con il cucchiaino hanno rincarato la dose,un trionfo di golosità, non ne è rimasta neanche unaaaa
Ma non avevo dubbi ;)
La preparazione è abbastanza semplice e veloce.... dunque ricetta in mano e di corsa a preparare queste castagnole di Carnevale, ne vale assolutamente la pena :D



INGREDIENTI
-200 grammi di farina 00
-40 grammi di burro a temp. ambiente
-2 uova
-50 grammi di zucchero
-8 grammi di lievito in polvere per dolci
-la scorza grattugiata di un limone
-la scorza grattugiata di un'arancia 
-1 cucchiaio di rhum
-1 pizzico di sale
-1 bustina di vanilla
PER COSPARGERE
-zucchero semolato q.b.
PER FRIGGERE
-olio di arachidi o girasole
PER DECORARE
-Nutella

PREPARAZIONE
-in una ciotola amalgamate tutti gli ingredienti avendo cura di setacciare il lievito,
-non appena avrete ottenuto un composto uniforme trasferitelo su un piano di lavoro leggermente  infarinato aiutandovi con un tarocco e formate una palla, coprite e lasciate a lievitare per 45 minuti
-riprendete l'impasto e dividetelo in due parti, su un piano infarinato e formare le castagnole. 
-prelevate un pò d'impasto dalla ciotola e realizzate un filone
-poi utilizzando un tarocco infarinato ritagliate dei pezzetti di pasta 
- con questo impasto ne otterrete circa 30
-poi modellate ciascuna porzione con le mani in modo da ricavare delle palline 
- nel frattempo avrete messo l'olio a scaldare a 170°, così le castagnole saranno dorate fuori, morbide  e cotte all'interno
-tuffatele nell'olio girandole, in modo da favorire una cottura e colorazione uniforme  



-scolatele su carta assorbente e ancora calde e rotolatele nello zucchero semolato
-quando avrete finito scaldate la Nutella a bagnomaria e versatela sulle castagnole
                         portatele in tavola e sarà una festa di carnevale memorabile!!!




                           alla prossima ricetta 
                                                            kiss kiss 
                                                                            Ketti <3

sabato 25 febbraio 2017

CHIACCHIERE CROCCANTISSIME

Proprio così,chiacchiere croccantissime, perchè se le chiacchiere non sono croccanti ,che piacere c'è!!!!
Si deve sentire il crunch sotto i denti ed assaporare il fritto ,che non deve essere stucchevole e unto....e queste sono proprio così!
La ricetta di queste fantastiche chiacchiere, non è farina del mio sacco , ma del sacco di Maria,deliziosa e amabile donna dalle manine d'oro :D
Non posso fare a meno di citare ,in questo post, la mia amorosa Nonna Concetta e la sua Nonna Papera, che mi è stata lasciata in eredità, quante volte le sue sapienti mani hanno girato quella manovella per preparare "i tagghiarini" come chiamava lei le tagliatelle e che ogni anno come fosse un rito, io tiro fuori dalla scatola attaccata con lo scotch, rivivo ricordi nitidi e una lacrima scende sul mio volto, ripensando alle volte in cui abbiamo preparato le chiacchiere insieme ,lei tagliava e io friggevo!!!
Ma è la vita....dolci ricordi gelosamente custoditi nei cassetti della memoria
Su ,via....queste chiacchiere si preparano in poche mosse, importantissimo è stirare l'impasto, quanto più sottile è possibile ,per ottenere dei dolcetti croccantissimi
Appena approvate da Greta...mio infallibile test: le ho chiesto, come sono ?e lei... buonissimeee Miu ;)



Andiamo alla ricetta :
INGREDIENTI
-250 grammi di farina 00
-30 grammi di burro a temp. amb.
-30 grammi di zucchero
-1 uovo intero e un tuorlo
-la buccia di un limone grattugiata
-6 grammi di lievito
-1 bustina di vanilla
-mezzo bicchiere di plastica da caffè di grappa
-mezzo bicchiere di plastica da caffè di vino bianco
- un pizzico di sale
PER COSPARGERE
- zucchero a velo e cannella in polvere
PER FRIGGERE
- 1 litro di olio di arachidi o girasole 
PROCEDIMENTO
-In una ciotola impastate tutti gli ingredienti, dosando il vino e la grappa gradualmente e valutando quando liquido prende l'impasto

-lavorate fino ad ottenere un impasto liscio e compatto,formate una palla , avvolgetela nella pellicola e lasciatela riposare almeno per mezz'ora
-dividete l'impasto in due parti e cominciate a stirarlo con la nonna papera,più volte ,ogni volta nella posizione più sottile, io con la mia sono arrivata a tre, più avanti l'impasto si appiccicava , ma già erano sottilissime

-tagliatele con la rondella, avendo cura di coprirle con la pellicola per evitare che la pasta si secchi
-portare l'olio ad una temperatura di 170/180° , friggetele per qualche minuto fino a quando saranno dorate
- fatele raffreddare e cospargetele di abbondante zucchero a velo e una leggera spolverata di cannella, che ne esalterà il gusto
           A questo punto le vostre chiacchiere saranno pronte per essere sgranocchiate
                       Buon Carnevale a tutti 
                                                                kiss Kiss 
                                                                                   Ketti <3
                 

giovedì 9 febbraio 2017

MARMELLATA DI ARANCE DOLCI E AMARE CANNELLA E RHUM

Dalla mia amata Sicilia con furore,arriva la regina dell'inverno ....lei sua maestà l'arancia!!!
Succosa e profumata colora le fredde giornate invernali,ricca di vitamine e olii essenziali , regala aroma a tantissimi dolci ed è sempre presente sulle tavole siciliane
Ma oggi voglio parlarvi della mia strepitosa marmellata di arance,"l'ho inventata io",come diceva Pippo Baudo,dopo qualche tentativo, ho realizzato la ricetta che per me è perfetta, ho unito arance bionde con quelle amare, che crescono sugli alberi di arancio selvatico, che danno carattere e un sapore unico, ho arricchito con vanilla, cannella, rhum , per rendere la mia marmellata profumatissima e conservare nei barattoli il sapore inconfondibile delle arance siciliane
Piccola curiosità, come avrete notato nella foto, il barattolo della marmellata è quasi vuoto,infatti mi sono adoperata a fare le foto prima che finisse...è andata letteralmente a rubaaaaa !!!
Ma andiamo alla ricetta....



INGREDIENTI
-3 chili di arance bionde di cui 6 amare
-succo di un limone
-succo di 1 arancia amara e 1/2
-zucchero secondo quantità: 350 grammi ogni 500 grammi di polpa
-1 stecca di cannella 
-2 bustine di vanilla
-1 bicchierino da caffè di rhum
-1 busta di fruttapec(facoltativa)
PROCEDIMENTO
-lavate le arance e mettetele in un recipiente coperte di acqua ,per una notte
-scolatele, asciugatele e private le tutte le arance bionde e tre amare ,della buccia, facendo attenzione a non tirare via la parte bianca,in questa operazione ,potete aiutarvi con un pelapatate
-tagliate le bucce a striscioline sottili e fatele sbollentare per tre minuti, scolatele e mettetele da parte
-sbucciare le arance e riducete la polpa a pezzi,privandole delle parti bianche e dei semi
-pesate e misurate lo zucchero:350 grammi zucchero x 500 grammi di polpa
-porre la polpa delle arance in una pentola dai bordi alti, aggiungere lo zucchero e la pectina, dare un giro veloce col frullatore ad immersione,portare ad ebollizione aggiungere le scorzette, la stecca di cannella, la vanilla e il rhum
-continuare a cuocere ,io con la pectina per una ventina di minuti,la frutta rimane più chiara e diminuisce i tempi di cottura
-la marmellata sarà pronta quando mettendo un cucchiaio su di un piatto colerà lentamente e non scivola via
-versatela ancora bollente nei vasetti sterilizzati e perfettamente asciutti, chiudeteli e capovolgeteli per creare il sottovuoto
A questo punto la vostra marmellata sarà pronta da gustare ....noi l'abbiamo fatto la sera stessa!!!!
la casa era inondata da un profumo irresistibile <3
                                                 Alla prossima ricetta 
                                                                                   Kiss Kiss 
                                                                                                    Ketti <3             

martedì 31 gennaio 2017

BROWNIES AL DOPPIO CIOCCOLATO

Che dirvi di questi brownies????Forse che sono ,come diceva una famosa pubblicità"l'irresistibile scioglievolezza" ebbene si...un intenso piacere al cioccolato,morbidi quadrotti che fanno andare in fibrillazione il palato, intervallati da croccanti nocciole tostate
Un dolce facile da realizzare, ma che vi darà enormi soddisfazioni
Chiunque avrà la fortuna di assaggiare questa delizia ne rimarrà stregato...in poche mosse realizzerete un dolce fantastico,che vi farà fare un figurone ;)
La ricetta strizza l'occhio a Laurel Evans, che io adoroooo ,anche se l'ho personalizzata
Da preparare per un thè con le amiche,festa di classe o pomeriggio sul divano con la vostra anima gemella....sarà sempre una piacevole occasione!!!
Attenzione sempre alla cottura, perchè proprio lì è il segreto per la perfetta riuscita di un brownie, che si scioglie in bocca!!!
Andiamo alla ricetta....


INGREDIENTI
-140 grammi di farina 00
-1/2 cucchiaino di lievito in polvere
-200 grammi di cioccolato fondente
-170 grammi di burro a pezzetti
-300 grammi di zucchero
-4 uova
-50 grammi di gocce di cioccolato bianco oppure tagliato grossolanamente
-50 grammi di nocciole tostate
-1 pizzico di sale
-zucchero a velo q.b. per decorare

PROCEDIMENTO
-Preriscaldare il forno a 160°
-rivestite uno stampo rettangolare o quadrato, io diametro 30x30,con carta forno bagnata e strizzata
-in un contenitore setacciate la farina, con il lievito e il sale e mettete da parte
-sciogliete a bagnomaria il cioccolato con il burro, finchè il composto sarà fluido
-togliete dal fuoco e aggiungete gradualmente lo zucchero ,poi incorporate le uova ,uno alla volta e mescolate con una frusta vigorosamente dopo ogni aggiunta
-versate la farina con il lievito ,in tre fasi, incorporandola delicatamente con una spatola, fino ad  ottenere un impasto omogeneo
-unire le gocce di cioccolato bianco e le nocciole tagliate grossolanamente
-trasferite nello stampo,livellando con una spatola il composto
-infornate per 30/35 minuti, importante è non cuocere troppo i brownies
-verificare la cottura, inserendo uno stuzzicadenti nel dolce,ne dovrebbe uscire ancora ,qualche briciola attaccata e non perfettamente pulito
-lasciate raffreddare, sformate, tagliate a quadrotti e cospargete di zucchero a velo...
           Idea golosa :servite con panna montata o gelato alla vanilla!!!!
                                      e tuffatevi in questa goduria senza fine ;)
                                       Alla prossima ricetta 
                                                                          Kiss Kiss
                                                                                             Ketti <3


giovedì 26 gennaio 2017

JAPANESE CHEESE-CAKE

Emozioneeeeeee,dovrei chiamare il mio post, visto che non scrivo da marzo 2016!!!
E sono emozionata davvero...ho abbandonato il mio adorato blogghino....snaturata femmina!!!
Ora ho il mio pc...connessione stabile e voglia di scrivere tante ricette...ingredienti necessari per far risvegliare il mio regno ,che si era addormentato come la bella addormentata nel blog!!!hahaha
Come potevo ricominciare sennò con una delle mie amatissime cheese-cake...ma questa viene dal Sol Levante e la cottura è a bagnomaria per renderlo di una sofficità imbarazzante!!!
Avete presente una nuvola??? eccola ...si scioglie in bocca e vi lascia un gusto che difficilmente dimenticherete!!!
Su andiamo alla ricetta ,che ho chiacchierato abbastanza!!! ;)



INGREDIENTI
-250 grammi di Philadelfia a temp. amb.
-50 grammi di farina 00
-20 grammi di farina di mais (maizena)
-1 grammo di cremor tartaro(la punta di un cucchiaino appena)
-100 grammi di latte intero a temp.amb.
-160 grammi di zucchero
-5 uova medie a temp. amb.
-100 grammi di burro a temp. amb.
- una bustina di vanilla o scorza di limone grattugiata
-zucchero a velo vanillato q.b.

PROCEDIMENTO
-Accendete il forno a 180°, ponetevi una teglia di diametro 28/30 per meno di metà riempita di acqua,così facendo l'acqua comincerà a scaldarsi
-separate i tuorli dagli albumi, montate a neve ferma gli albumi con il cremor tartaro e gradualmente aggiungete 80 grammi di zucchero, non appena il composto sarà ben montato, lavate le fruste 
-in una ciotola lavorare il philadelfia con il restante zucchero,aggiungere a filo il latte e continuate ad amalgamare il composto
-quando sarà omogeneo aggiungete il burro a pezzettini,sempre poco alla volta,fatelo assorbire e aggiungete ,sempre poco alla volta la farina , la maizena, la vanilla o la scorza di limone grattugiata e poco alla volta i tuorli
-lavorate il composto per renderlo liscio e omogeneo
-unite con estrema delicatezza ,con una spatola,dal basso verso l'alto gli albumi montati, sempre poco  per volta,a mano a mano che vengono assorbiti dal composto
-imburrate e infarinate uno stampo da diametro 16 misurato sul fondo, che va un pò ad allargare
 versate il contenuto e sistemate nella teglia a bagnomaria,nella parte più bassa del forno per 20 minuti a 180°,dopodichè proseguite a 160° per altri 70 minuti
-passato questo tempo ,spegnete e lasciate il dolce in forno socchiuso, fino al raffreddamento
-estraete dal forno e lasciate in frigo per almeno tre ore,sformate e spolverizzate con zucchero a velo vanigliato
        siete pronti ad assaporare una nuvola????....viaaaaa
                               Alla prossima ricetta
                                                                 Kiss Kiss
                                                                                    Ketti <3